Cos’ è Bitcoin? E dovreste investire in questo?

Come è questo per il viaggio di un eroe: nel luglio 2010, una Bitcoin costa solo 5 centesimi. Nel dicembre 2017 tale cifra è salita a quasi 20.000 dollari.

E nelle ultime 24 ore, il prezzo è sceso al di sotto di $8.000 – e il mercato globale della criptovaluta ha perso più di $100 miliardi.

Se avete sentito Bitcoin come parola chiave, ma siete in perdita quando si tratta della definizione, non siete soli. Bitcoins può essere acquistato presso il broker Etoro super. Ecco un articolo con la reale recensione di Etoro.

Solo il 24 per cento degli adulti statunitensi conosce Bitcoin – ma questo non ha impedito al valore della circolazione della moneta digitale di gonfiarsi a più di 152 miliardi di dollari nonostante la recente recessione.

Che è come un jackpot Powerball su steroidi – e una grande ragione Bitcoin è stato un argomento così caldo recentemente. Se volete essere in grado di parlare in modo intelligente in un cocktail party o se pensate seriamente di investire qualche soldo in questo, ecco cosa dovete sapere.

CHE COS’ È IL BITCOIN?

Bitcoin è un tipo di moneta digitale (o “criptocurrency”), ideata da un inventore anonimo sulla scia della crisi finanziaria del 2008. Pensate alle valute digitali come visualizzare online il saldo del vostro conto corrente – vedete il numero sullo schermo, ma non avete le bollette in mano.

Acquistare Bitcoins non è complicato. Alterweb ha una buona guida su come comprare Bitcoins online.

Nel caso di Bitcoin e di altre valute digitali, tuttavia, non esiste una rappresentazione fisica standardizzata (come una banconota in dollari) – le attività esistono solo in forma digitale. Non c’ è anche nessun regolamento.

La rete di pagamento che permette ai gettoni digitali di muoversi tra i singoli non è gestita da un’ unica entità (come il governo) o società (come Visa, Wells Fargo o Venmo). Invece, è decentralizzato, reso possibile da un sistema di computer in tutto il mondo. Non è possibile utilizzarlo per molti acquisti.

Alcuni grandi dettaglianti come Overstock ed Expedia hanno fatto notizia cominciando ad accettarlo, ma sono fuori luogo.

E le transazioni sono private; infatti, molti utenti apprezzano il grado di anonimato offerto dalle valute digitali. Se stai cercando un broker per negoziare con bitcoins, controlla questo opinione su IQ Option.

COME FUNZIONA IL BITCOIN?
La tecnologia che fa funzionare Bitcoin e altre valute digitali è chiamato blockchain, che Mercina Tillemann, direttore operativo capo al Global Blockchain Business Council, dice è una sorta di come una serie di binari ferroviari.

Affinché io possa ottenere qualcosa da me da qualsiasi altra parte, ho bisogno che questo quadro -[quelle tracce] – esista “. Bitcoin è come una macchina del treno che viaggia in cima ai binari.

Quando si invia Bitcoin a qualcuno, la transazione viene verificata dai computer di tutto il mondo.

Il computer o data center che verifica la transazione per primo (è necessario risolvere una complessa equazione matematica) è ricompensato sotto forma di un pagamento Bitcoin, dice Kyle Forkey, partner generale di Amentum, una società di investimento in criptovaluta.

Per i professionisti: Ethereum è molto trendy. Se siete interessati a Ethereum, potete scoprire come comprare Ethereum qui.

(Persone e gruppi che gareggiano per farlo possono trarre un profitto significativo.

Fino a poco tempo fa era difficile spostare qualcosa in digitale senza rischiare di essere copiato o alterato durante il processo.

Ad esempio, pensare a quando si invia una e-mail a qualcuno – si conserva l’ originale, e ricevono una copia.

Se la stessa cosa accadesse quando si inviava denaro, sarebbe stato un vero problema, dice Tilleman.

Per questo motivo ci affidiamo attualmente a intermediari – banche, cooperative di credito, aziende come PayPal – per garantire che non si verifichi mai un problema di raddoppio.

Questi intermediari addebitano le spese per assicurare che quando si invia denaro a qualcuno, si sta separando completamente i modi con esso, e l’ altra persona è legittimamente ricevendolo.

Con Bitcoin c’ è sempre anche un intermediario: è chi gestisce la transazione, che si tratti di uno scambio o di un’ altra piattaforma. Ma poiché non ci sono restrizioni su chi può partecipare (e nessun minimo di conto), non sono i tradizionali operatori dei servizi finanziari.